REGIONE LAZIO: CHIUSE ATTIVITÀ COMMERCIALI E SUPERMERCATI ALLE ORE 21

REGIONE LAZIO: CHIUSE ATTIVITÀ COMMERCIALI E SUPERMERCATI ALLE ORE 21

L’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio – numero Z00068 del 20/11/2020 dispone, come riportato di seguito, ulteriori chiusure sul territorio regionale valide fino al 30 novembre 2020. Si tratta di un provvedimento che va a completare quello emanato la scorsa settimana sulla chiusura delle grandi strutture di vendita nei weekend e nei giorni festivi (vedi precedente articolo al link https://confcommercioroma.it/regione-lazio-in-arrivo-nuove-chiusure-per-grandi-strutture-di-vendita-e-mercati/)

1. Nei giorni festivi e prefestivi, restano aperte le attività commerciali all’ingrosso di cui alla lettera b) comma 1 art. 15 della Legge regionale n. 22 del 6 novembre 2019, purché la vendita sia effettuata, esclusivamente, nei confronti dei titolari di partita I.V.A., con accesso diretto alle strutture consentito esclusivamente ai medesimi soggetti. Restano, altresì, aperte le attività commerciali degli autosaloni e delle aziende florovivaistiche.

2. Nessuna attività commerciale al dettaglio e all’ingrosso può nei giorni feriali, festivi e prefestivi, proseguire la vendita al pubblico con accesso ai locali oltre le ore 21,00.

3. Tutte le attività commerciali consentite sono comunque tenute a garantire: a. sorveglianza per verificare il rispetto delle distanze interpersonali e il divieto di assembramento; b. modalità di contingentamento/scaglionamento degli ingressi, allo scopo di assicurare i limiti numerici di presenza di clienti e addetti; c. le misure di sicurezza e prevenzione individuate nell’allegato 9 del DPCM del 3 novembre 2020 “Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’8 ottobre 2020”.