Librerie indipendenti, dalla Regione Lazio 500mila euro di contributi a fondo perduto

Librerie indipendenti, dalla Regione Lazio 500mila euro di contributi a fondo perduto

La Regione Lazio ha pubblicato un bando da 500mila euro a favore delle librerie indipendenti, per sostenerle con un contributo a fondo perduto fino a 5 mila euro.


Potranno presentare la domanda le librerie indipendenti presenti sul territorio del Lazio che non abbiano più di quattro punti vendita al dettaglio, il cui fatturato derivi dalla vendita di libri nuovi almeno per il 60% o, per le librerie fuori dal territorio di Roma Capitale, almeno pari al 50% e non superi complessivamente i 2 milioni di euro.

Sono ricomprese anche le piccole case editrici che abbiano almeno un punto vendita al dettaglio su strada nel territorio della Regione Lazio.

Le domande potranno riguardare le seguenti attività e progetti, da realizzare entro il 31 ottobre:

  • iniziative di promozione della lettura, attraverso piattaforme digitali, come ad esempio presentazioni, letture, reading, iniziative culturali e attività di promozione, appuntamenti musicali legati alla lettura e alla presentazione di libri, corsi, laboratori e workshop; iniziative di coinvolgimento di scuole e università;
  • progetti di promozione alla lettura e digitalizzazione delle librerie anche attraverso l’utilizzo di software, sistemi, strumenti e risorse digitali e tecnologiche;
  • adeguamento degli spazi e delle attività alle nuove esigenze legate al distanziamento sociale, ai requisiti igienico-sanitari e alle modalità di svolgimento delle attività, compresi gli acquisti di DPI, materiali e attrezzature preposte.

La domanda potrà essere presentata a partire dal 29 maggio 2020 ed entro i 30 giorni successivi.

Bando e documentazione sul sito laziocrea.it 

Per maggiori informazioni e per ricevere assistenza, è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione Librai Italiani – Confcommercio Roma:
Claudio Cavese
cell. 392/9087000
e-mail c.cavese@confcommercioroma.it).