fbpx
CHIUDI

Imprese terziarie nella provincia di Roma: scopriamole insieme nel dettaglio

07 Settembre 2023

Nella provincia di Roma le imprese attive di valenza extra agricole sono oltre 300 mila, il 77% del totale delle imprese della provincia sono, invece, associate al settore terziario.

Il 23% delle imprese extra agricole è composto da esercizi concentrati sulla manifattura (17.094) e le costruzioni (52.720).

Il 77% delle imprese extra agricole identificate nel settore terziario si distribuiscono, invece, tra commercio (91.967), turismo (31.869) e servizi (106.431).

Come si distribuiscono tali imprese nell’ambito dei singoli sottosettori di attività economica?

Per quanto concerne il commercio, la maggioranza verte sul commercio al dettaglio riportando un 58,6% nella provincia romana, seguito poi dal commercio all’ingrosso (29,3%) e dal commercio Auto e Moto (12,1%).

Il turismo, invece, si articola tra alberghi e servizi ristorazione che rispettivamente riportano il 22,8% e il 77,2% sul territorio romano.

Le imprese dedite ai servizi riportano numeri interessanti sia in scala nazionale che territoriale con un 24,4% di imprese incentrate sulle attività immobiliari a livello italiano e un 23,2% di attività volte ai servizi alle imprese nella provincia romana.

Volendo prendere in esame le nuove imprese del terziario iscritte a Roma nel primo trimestre del 2023 si nota come esse siano aumentate rispetto lo stesso trimestre dello scorso anno, ma, parallelamente, sono aumentate anche le cessazioni di impresa.

Infatti, nel primo trimestre del 2023 il saldo tra imprese nuove e cessate è nettamente peggiorato rispetto al primo trimestre del 2022 (-2.573).

Come si caratterizzando le imprese terziare in funzione della classe dimensionale e della forma giuridica?

Le imprese terziarie del territorio romano sono per il 96,1 % composte da un numero massimo di 9 addetti e per la maggior parte (61,7%) risultano essere imprese individuali.

 

 

I dati riportati nel testo emergono da un’indagine campionaria rivolta ai cittadini di età superiore ai 18 anni residenti nella città di Roma realizzata da Confcommercio Roma in collaborazione con l’Istituto di ricerca Format Research.