fbpx
CHIUDI

Il report di Confcommercio. Cresce il terziario: fatturato in aumento per un’azienda su due

06 Febbraio 2022

Erogano servizi alle imprese e rappresentano ad oggi il possibile volano di sviluppo dell’economia romana. Non è solo questione di numeri, di realtà attive e che sono nate anche nel difficile biennio della pandemia da Covid. Ci sono i risultati ottenuti e le prospettive a lungo termine nel settore delle telecomunicazioni, dell’informatica, dell’audiovisivo. Tutto un comparto che, in un periodo in cui anche a causa del virus è cambiato il modo di fare impresa, ha ingranato la marcia giusta iniziando a invertire quella tendenza alla decrescita.

È questo il risultato dell’ultima indagine Confcommercio Roma che fotografa lo stato di salute delle realtà che erogano servizi alle aziende e che rappresentano ad oggi il 35% del totale delle imprese registrate nella Capitale.

«I dati della ricerca dimostrano chiaramente come il settore dei servizi erogati alle imprese sia in espansione – commenta Camillo Ricci, presidente Federservizi Roma Confcommercioc’è l’information tecnology, la consulenza alle imprese tutte realtà a maggior valore aggiunto che ripongono fiducia nel futuro anche se i nodi restano sempre gli stessi: mobilità, connessioni, semplificazione. Auspichiamo che con la prospettiva del Pnrr, il Giubileo e l’ipotesi Expo 2030 ci siano anche le condizioni per colmare dei gap che Roma, in qualità di Capitale d’Italia non può più avere se si considera il contesto allargato, multiforme e internazionale del fare impresa. Le aziende che erogano servizi possono davvero essere la locomotiva della città».

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

CONSULTA L’INDAGINE