ROMA| Disposizioni di emergenza in caso di caduta  neve, formazione di ghiaccio e ondate di grande freddo

ROMA| Disposizioni di emergenza in caso di caduta neve, formazione di ghiaccio e ondate di grande freddo


Il Sindaco Roberto Gualtieri ha firmato la nuova ordinanza n. 237 del 10 Dicembre 2021 in tema di emergenza in caso di caduta di neve, formazione di ghiaccio e ondate di grande freddo 2021-2022.


Nel territorio di Roma Capitale, con l’avvio della stagione invernale 2021-2022, potrebbero registrarsi precipitazioni nevose e ondate di freddo, con conseguente formazione di ghiaccio; tutti fattori in grado di costituire fonte di pericolo e situazioni di disagio per la cittadinanza, con significativo intralcio per il normale e ordinato svolgimento della mobilità urbana.

Il Sindaco ordina

In occasione di ondate di grande freddo:

  • al Direttore di Dipartimento di Politiche Sociali e Salute di adottare e coordinare appropriati interventi ed iniziative atti a mitigare le difficoltà delle fasce sociali più deboli, con particolare riguardo alle persone senza fissa dimora;

In caso di formazione di “ghiaccio”:

  • Al Dipartimento Coordinamento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana, nonché a tutti i singoli Municipi, alle Aziende erogatrici di Pubblici Servizi, ai Pubblici Ufficiali ed agli Incaricati di Pubblico Servizio di porre in essere, ciascuno per gli ambiti di rispettiva competenza, ai sensi della legge, adeguati interventi finalizzati alla salvaguardia dell’incolumità delle persone ed alla preservazione e custodia di beni;

In caso di precipitazioni nevose:

  • Agli uffici Capitolini ed alle Aziende erogatrici di Pubblici Servizi, ai Pubblici Ufficiali ed agli incaricati di Pubblico Servizio, alle Organizzazioni di Volontariato, coordinati dal Dipartimento Protezione Civile di Roma Capitale, in collaborazione con i Municipi, di attenersi a quanto previsto e prescritto nel “Piano speditivo per rischio neve e ghiaccio”;
  • su tutte le strade del territorio di Roma Capitale, fatti salvi eventuali specifici divieti di circolazione adottati nella contingenza dell’evento con provvedimenti emessi dall’Amministrazione Capitolina o da altro ente proposto, che la circolazione sia consentita ai soli veicoli provvisti di pneumatici invernali ovvero che abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e su ghiaccio da utilizzare in caso di necessità. La dotazioni di detti dispositivi alle suddette condizioni deve intendersi operante fino al momento in cui le condizioni della rete viaria lo rendano necessario, tenuto conto anche delle condizioni e delle previsioni metereologiche;
  • di provvedere ad autorizzare tutti i conducenti di taxi a protrarre l’orario di lavoro anche oltre la normale pianificazione dei turni prevista dalla vigente regolamentazione