CONFCOMMERCIO OSTIA SU CORONAVIRUS

CONFCOMMERCIO OSTIA SU CORONAVIRUS

“Questo è il momento che tutti, senza distinguo, rispettino le regole e le norme di contenimento. È un dovere verso se stessi e verso il prossimo. Allo stesso modo ci aspettiamo, senza arretrare di un solo passo, che il Governo, oltre a fare le coccole e consolare i giovani che non possono andare a fare un’aperitivo, dia risposte concrete ed efficaci a favore di tutte le imprese ormai sull’ orlo di un collasso senza precedenti. Credo fermamente nella forza dei piccoli imprenditori che ci farà superare sicuramente questo momento di crisi”

È quanto dichiara il presidente dell’Ascom di Ostia, Armando Vitali.

“In particolare – prosegue Vitali –  mi soffermo su due aspetti sottovalutati:
– se si decide di chiudere le attività commerciali, urge un piano di sicurezza adeguato, proprio per l’importanza ed il presidio che il piccolo negozio offre al tessuto sociale del nostro paese, per evitare aumento di fenomeni legati alla microcriminalità;
– il sistema commerciale/immobiliare italiano è strutturato sulla locazione: più di 7 su 10 pagano l’affitto. ben vengano le moratorie sui mutui, ma è vitale pensare con urgenza ad un sistema di sgravio sia per le imprese che pagano una locazione sia per i proprietari degli immobili.”