Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti da questo sito e per ottimizzare l'esperienza dell'utente.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

MILLEPROROGHE, DALLA CAMERA VIA LIBERA AL DECRETO

Dopo il via definitivo della Camera, il Decreto Milleproroghe ha concluso l'iter di conversione in legge. Tantissime le misure contenute nel testo: da quelle che riguardano la pubblica amministrazione a quelle relative al fisco, al lavoro e alla previdenza.

Tra le novità d'interesse per il mondo delle imprese, si segnalano:

Concessioni al bando. Il Decreto proroga al 31 Dicembre 2018 tutte le scadenze in essere per il commercio su strada e prevede che gli Enti Locali mettano a bando le nuove concessioni entro la stessa data.

All'origine dello scontro c'è la direttiva Bolkenstein, approvata nel 2006 e recepita nel 2010, che prevede una serie di misure per la liberalizzazione dei servizi. Tra cui, appunto, quella del commercuo su strada.

Regole per gli NCC. L'intervento del Governo fa chiarezza su una serie di limitazioni poste attraverso diverse leggi, la prima addirittura del 1992, alle attività di auto con noleggio del conducente (Ncc), categoria a cui oggi fanno riferimento anche gli autisti della piattaforma Uber. Tra queste, l'obbligo di operare nello stesso Comune in cui è stata ottenuta l'autorizzazione e quello di rientrare in rimessa al termine della corsa, senza quindi la possibilità di essere chiamati "per strada".

Dis-Coll prorogata a fine Giugno. L'indennità di disoccupazione per i collaboratori continuati e continuativi (Dis-Coll), introdotta in via sperimentale e in vigore fino al 31 Dicembre 2016 viene prorogata fino al 30 Giugno 2017 per i casi di disoccupazione verificatisi dal 1 Gennaio di quest'anno fino alla scadenza fissata dal nuovo rinvio.

Proroga per la detrazione Iva al 50% sulle nuove case. Via libera alla proroga al 31 Dicembre 2017 della detrazione Iva al 50% per l'acquisto di case in classe energetica A e B cedute dalle imprese costruttrici.

Rinvio a Novembre per il via alla lotteria degli scontrini. Slitta dal 1 Marzo al 30 Novembre l'avvio sperimentale della lotteria degli scontrini per chi effettua i pagamenti con bancomat e carta di credito.

Adeguamento antincendio nidi e alberghi. Slitta di un anno, al 31 Dicembre 2017, l'obbligo di adeguare le strutture di asili nido (con più di trenta persone presenti) e alberghi (strutture ricettive con più di 25 posti letto) alle disposizioni antincendio.

Termovalvole. L'obbligo di installazione delle valvole termostatiche per i condomini con riscaldamento centralizzato slitta dal 31 Dicembre 2016 al 30 Giugno 2017. Sei mesi in più.

Addio a Equitalia. Slitta al primo Luglio 2017 (dal primo Gennaio, dunque sei mesi in più) il nuovo sistema di riscossione spontanea per gli enti locali, la possibilità cioè per i Comuni di fare a meno di Equitalia.

Comunicazioni Iva. La trasmissione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati di tutte le fatture emesse e ricevute è effettuata su base semestrale (dunque due volte l'anno), non più trimestrale. Modifica arrivata in zona cesarini per far sospendere il primo storico sciopero dei commercialisti, previsto in primo tempo dal 26 Febbraio all'8 Marzo.

Affitti in dichiarazione dei redditi. Scompare dalla dichiarazione dei redditi 2018 l'obbligo di indicare gli estremi di registrazione del contratto di locazione e quelli della denuncia dell'immobile ai fini ICI per ottenere l'abattimento del 30% dell'imponibile dagli affitti a canone concordato.