Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti da questo sito e per ottimizzare l'esperienza dell'utente.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

"NUOVA SABATINI", DAL 2 GENNAIO APERTO LO SPORTELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Con il Decreto direttoriale del 22 Dicembre scorso, il Ministero dello Sviluppo economico ha disposto a partire dal 2 Gennaio 2017 la riapertura dei termini di presentazione delle domande per i finanziamenti in conto interessi per l'acquisto di macchinari e beni strumentali, meglio conosciuta come la Nuova Legge Sabatini.

Oltre allo stanziamento finanziario pari a 560 milioni di euro per la proroga dell'apertura dello sportello, la legge di Bilancio ha previsto anche la possibilità di accedere a un contributo maggiorato del 30% per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica aventi come finalità la realizzazione di investimenti in tecnologie compresi gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D, rafio frequency identification (RFID e sistemi di tracciamento a pesatura dei rifiuti).

La riapertura dei termini dal 2 Gennaio 2017 riguarda solo gli investimenti previsti dalla versione classica della "Nuova Sabatini" (art.2 DL 69/2013); per gli interventi che prevedono la maggiorazione del 30% bisognerà aspettare il prossimo decreto direttoriale del MISE che fisserà le nuove date di apertura, nonchè i modelli di domanda e le modalità di richiesta delle agevolazioni.

Per saperne di più, clicca qui