Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti da questo sito e per ottimizzare l'esperienza dell'utente.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

SALDI: "IL BILANCIO A 10 GIORNI DAL VIA RESTA POSITIVO"

"A dieci giorni dall'inizio del saldi invernali a Roma i dati sono grossomodo quelli dello scorso anno. Gli acquisti tengono rispetto al 2016, con qualche minima eccezione al ribasso. Come Federmoda, abbiamo calcolato sui 250-300 euro quest'anno il budget familiare, ma attendiamo la fine dei saldi per la conferma. Il clima gelido ha avuto un effetto doppio: da un lato ha migliorato le vendite degli indumenti pesanti come sciarpe, cappelli, giacche e cappotti; dall'altro lato, però, il freddo ha causato un movimento inferiore di gente, meno passeggio per le vie dello shopping". Così il Presidente di Federmoda Confcommercio Roma, Massimiliano De Toma, che ha tracciato un primo bilancio dei saldi a 10 giorni dall'inizio degli sconti.

Con l'occasione, De Toma lancia una proposta già illustrata all'Assessore allo Sviluppo economico di Roma, Adriano Meloni: "Al momento i saldi sono di certo un'opportunità per le vendite, ma non rilanciano l'economia cittadina. Per ottenere questo più importante risultato bisogna fare sistema. La nostra idea è creare un evento legato ai saldi che attragga in città più turisti italiani e stranieri, contribuisca alla riuscita del made in Italy e crei più movimento nella Capitale. Ad esempio, la prima settimana dei saldi invernali potrebbe coincidere con sconti il alberghi, ristoranti e musei: veri e propri pacchetti da proporre a chi vive o viene a Roma. Abbiamo già fatto questa proposta all'Assessore allo Sviluppo Economico, Adriano Meloni, che si è dimostrato interessato perchè ne intuisce il potenziale volano per l'economia cittadina. Ci rincontreremo a giorni probabilmente per definire i dettagli".