“ABUSIVISMO E VECCHIE REGOLE POLITICA DISTRATTA, È ORA DI AGIRE”

“ABUSIVISMO E VECCHIE REGOLE POLITICA DISTRATTA, È ORA DI AGIRE”

In piena campagna elettorale con una Regione dove la ripresa economica, seppure lieve, è inconfutabile, la Confcommercio Roma mette nero su bianco le sue proposte per i candidati alle prossime elezioni regionali del 4 marzo. Lo fa per prima e nel suo «manifesto» di quella che dovrebbe essere un’occasione di rilancio per le imprese, mette molta carne al fuoco partendo da un assunto spiegato dal Commissario Renato Borghi: «Il terziario di mercato conta nel Lazio oltre 400 mila imprese che contribuiscono per il 59,4 per cento al Pil del territorio. Un indicatore economico che fa della nostra regione la seconda del Paese per produzione di ricchezza. Per consolidare questo grosso potenziale, tuttavia, le nostre imprese hanno bisogno di interventi importanti e riforme strutturali ed è in quest’ottica che abbiamo raccolto idee e stilato una lista di proposte che riteniamo prioritarie».

Leggi tutto l’articolo del Tempo >>